Uncinetto e riciclo: il tutorial degli ovetti amigurumi

L’uncinetto è uno strumento estremamente versatile e col quale si possono usare diverse tecniche, una di queste è quella dell’amigurumi.

E’ una tecnica molto semplice con la quale si creano di solito pupazzetti da riempire con l’imbottitura. Si basa su giri a spirale di punto basso, lavorato con un uncinetto piccolo in modo da rendere compatto il lavoro e non far uscire fuori l’imbottitura.

Navigando sul sito di issuu di cui ho già parlato qui, qui e qui, ho trovato il tutorial per fare i carinissimi ovetti che vedi nell’immagine qui sopra. Questi invece di essere riempiti di ovatta, si usano con gli ovetti di plastica che si trovano dentro le uova di cioccolato e quindi ci offrono pure l’opportunità di riciclare! 🙂

Si possono usare come portachiavi, portamonete e per contenere piccoli oggetti, come ad esempio minuterie da gioielleria (monachelle, anellini, ecc), puntine da disegno, spillette di sicurezza, aghi, spilli, bottoncini o tutto ciò che ti passa per la testa! 🙂

Le spiegazioni sono in doppia lingua, italiano e inglese e gli ovetti si fanno in brevissimo tempo e con le rimanenze di filato che abbiamo in casa, quindi se vuoi sperimentare la tecnica dell’amigurumi sono l’ideale come primo progetto.

Per sfogliare l’ebook gratuito di issuu clicca qui.

Buon divertimento!

Annunci

Uncinetto: Schemi gratuiti per sciarpe, borse e altre cosine interessanti! :-)

Vi ho già parlato degli Ebook che si trovano gratuitamente su Issuu.com in questo post.

Oggi vi propongo un’altra di queste utilissime perle del web, un ebook con schemi gratuiti per creare sciarpe e borse, ma nel quale trovere anche gli schemi per fare coprispalle, portamonete, cuscini, copertine, pantofole,  presine e qualche altra cosina…

Il link per visualizzare l’Ebook è questo, quindi dategli subito un’occhiata e se c’è qualcosa che vi interessa prendete lana ed uncinetto ed iniziate subito!

Buon divertimento! 🙂

27 idee per costruire mobili riciclando il pallet

Eh si, mi piace proprio il riciclo creativo, come puoi vedere infatti cliccando sull’etichetta “Riciclaggio creativo” ci sono attualmente 10 post, compreso questo. Oggi ti voglio deliziare con dei progetti presi dal web, nel quale il protagonista assoluto è il pallet, ovvero il famoso bancale di legno che i muletti usano come base per spostare vari tipi di merci.

Partiamo subito con i 27 progetti!

In questo articolo le proposte sono 3:

1) Puof

2) Scarpiera

3) Poltrona


4) Giardino verticale (Tutorial in inglese, qui tradotto in italiano)

In questo articolo ci sono 10 progetti (anzi 11) molti dei quali con relativi tutorial in inglese

5) Tavolo da giardino

6) Sdraio

7) Mensola portapentole

8) Tavolo da giardinaggio

9) Letto

10) Libreria / portaoggetti

11) Tavolino da picnic

12) Rivestimento murale

13) Porta tv

14) Panca

15) Vassoio

16) Divano (Fonte immagine qui)

17) Divani per Home theater (Fonte immagine)

18) Poltrona (Tutorial a questo link)

19) Arredamento per uffici (Fonte immagine)

20) Scrivania (Tutorial a questo link)

21) Tavolino da soggiorno (Tutorial a questo link)

22) Portaoggetti (Tutorial a questo link)

23) Box per compostaggio (Tutorial a questo link)

24) Poltrona appesa (Tutorial a questo link)

25) Scala (Fonte immagine)

26) Casetta dei giochi per bambini (tutorial in inglese)

27) Casa (questo link mostra i diversi progetti e a questo link un articolo in proposito)

Avresti mai pensato che col pallet si potessere realizzare così tanti progetti? Perfino una vera casa!!!

Quallo che preferisco in assoluto è la poltrona appesa, che dalla foto sembra anche molto comoda, ma pure la casa non è male, trovo meraviglioso l’effetto luce che si vede dall’esterno! E poi pure il letto/divano è molto carino ed utile, visto che la parte sotto può essere usata come portaoggetti… e che dire della carinissima casetta per i bambini che volendo potrebbe anche essere un deposito per gli attrezzi? Ed il meraviglioso giardino verticale, non trovi anche tu che sia bellissimo?

E tu quale progetto preferisci?

Questi sono solo 27 progetti, in realtà se ne possono fare tantissimi altri, come per esempio….

Beh ora tocca a te fare qualche proposta creativa, inserendo il tuo commento qui sotto! 😉

19 idee per creare vasi riciclando ciò che abbiamo in casa

Ho visto dalle statistiche del blog che il riciclaggio è un argomento che interessa molto i miei lettori.

Ne sono molto felice perchè riciclare è una nobile inizativa, oltre che uno straordinario esercizio di creatività! Quindi  dopo avervi parlato in passato di “9 (e più) modi per riciclare le cassette della frutta“, oggi vi parlerò di come creare dei vasi.. dal nulla!

Qualche giorno fa ho postato l’articolo “Tutorial fotografico: giardino fai da te e mangiatoia per uccellini” perchè l’idea è secondo me molto, molto carina, ma in questo caso l’oggetto è stato creato con dei vasi…. quindi niente riciclaggio, ma… mettendo assieme questa idea e quella che vi proporrò oggi, potrebbe venir fuori qualcosa di molto originale, che ne dite, ho stimolato un po’  la vostra creatività? 🙂

Prima di inziare vi ricordo un’altra cosa importante, se non avete idea di come coltivare il vostro orticello sul balcone, date un’occhiata a questo Ebook gratuito, dove troverete le informazioni che vi servono.

Un ultima cosa prima di iniziare.. tutte le immagini presenti in questo post le ho prese dal web e naturalmente ho inserito i link alla fonte originale. Cliccandoci sopra troverete nella maggior parte dei casi altre foto e tutorial.

Bene, iniziamo subito!

1) L‘ombrello rotto

2) Bicchieri rovinati dal calcare, che in pochi secondi e con un semplice palloncino si trasformano così

3) Tante bottiglie di plastica appese al muro, guardate che bell’effetto!

4) Una bottiglia di vetro appesa al soffitto

5) Barattoli di vetro attaccati ad una tavola di legno e appesi alla parete

Ed oltre ai barattoli di vetro, si possono usare anche quelli in latta ed in plastica, ma non solo, perchè i vasi si possono creare anche utilizzando dei tessuti, ecco qualche esempio

6) Jeans. Questo è uno dei più originali e divertenti modi che ho trovato sul web per riciclare vecchi jeans 🙂

7) Giacche. Che poesia!

8) Cappellini

9) Scarponi. E questo? Non lo trovate incantevole?

Ed ora passiamo ai mobili…

10) Sgabelli sfondati … o semplici sedie

11) Carrozzina

12) Cassettiera

13) Lampadine

e ancora lampadine

14) Libri… Prima che qualcuno gridi allo scandalo, vorrei ricordarvi che non tutti i libri son degni d’essere letti e che, se qualcuno non fosse stato stampato, sarebbe stato meglio! Quindi i libri in questione son quelli inutili, che magari qualcuno vi ha regalato, e non di certo i grandi classici o le meravigliose opere che aprono la mente!

15) Vecchi copertoni

16) Camere d’aria rotte delle biciclette…

ancora camere d’aria

17) Contenitori vari, come cassetti e … chitarre

18) Vecchie pentole

19) Tubi in Pvc

E riguardo ai tubi in Pvc vi posto anche interessante video per creare un meraviglioso giardino verticale!

Ebook gratuito: Come coltivare il tuo orto in balcone

Ieri su facebook ho trovato un interessante Ebook gratuito, che spiega come coltivare l’orto sul proprio balcone.

Visto che penso interessi molti di noi, ve lo voglio segnalare con questo post.

In questo Ebook di 20 pagine spiegano:

  • I consigli essenziali per iniziare l’orto in balcone;
  • La guida passo dopo passo sulla semina;
  • I consigli per l’annaffiatura;
  • I calendari della semina e della raccolta;
  • La tabella per scegliere gli ortaggi più adatti.

Per scaricare l’Ebook basta cliccare qui.

Ebook gratuito con 300 punti all’uncinetto

La settimana scorsa vi avevo segalato un “Ebook gratuito per imparare a lavorare all’uncinetto“.

L’ho trovato sul sito isuu.com, dove ci sono un’enormità di Ebook gratuiti di tutti i generi e per tutti i gusti, vi consiglio di dargli un’occhiata perchè ne vale veramente la pena!

Dopo aver sfogliato l’Ebook linkato nell’articolo qui sopra, mi sono fermata un po’ a navigare su questo meraviglioso sito.

Ho fatto una ricerca con la parola chiave “crochet” e son venuti fuori la bellezza di 12.242 risultati! Alcuni son semplicemente cataloghi, ma tantissimi altri invece son veri e propri manuali, ricchissimi di informazioni, schemi e pattern… e sono completamente gratuiti!

Mi sono segnata i link di quelli più interessanti e man mano ve li segnalerò nei miei post.

Iniziamo subito con quello di oggi, nel quale ci sono gli schemi, con a fianco la foto del punto lavorato, di ben 300 punti!

Per visualizzarlo basta cliccare qui.

Una volta visualizzato l’Ebook cliccandoci sopra si aprirà a schermo intero e cliccandoci ancora si potrà zummare per vedere bene gli schemi, è tutto chiarissimo e pronto per l’uso, quindi approfittatene! 🙂

Nell’immagine sotto potete vedere un esempio dell’interno dell’Ebook con foto e schema uno a fianco all’altro.

Buone sperimentazioni con questi nuovi punti e, se li usate, fatemi sapere cosa ci avete fatto! 🙂

Ebook gratuito per imparare l’uncinetto

Ieri Roberta Castiglione ha pubblicato un link interessante nel gruppo Social crochet, che vi voglio segnalare.

Si tratta di un ebook in inglese, che potete visualizzare gratuitamente cliccando qui e nel quale troverete un sacco di informazioni, come ad esempio:

  • I vari tipi di uncinetto in commercio;
  • Le tabelle comparative con le misure degli uncinetti in Europa e negli USA;
  • I vari tipi di fibre ed etichette;
  • Come fare i gomitoli partendo dalle matasse;
  • I vari tipi di Punti all’uncinetto, livello base e avanzato;
  • Come leggere gli schemi;
  • Le varie tecniche utilizzate: aumenti, diminuzioni, lavorare in cerchio e a spirale, anello magico, lavorazione con due colori, uncinetto tunisino, intarsi colorati, filet, perline, forcella, come fare triangoli, quadrati, pentagoni e le famose Granny;
  • Tecniche di rifinitura: asole, zip, pompom, frange, bordini, come cucire assieme pezzi diversi;
  • Come leggere i pattern;
  • Come identificare e risolvere i problemi più comuni;
  • Risorse online.

Insomma una manna dal cielo, soprattutto per chi è all’inizio e vuole imparare e, anche se è in inglese non preoccupatevi perchè grazie alle chiare immagini e foto si capisce tutto benissimo!